(IN) Netweek

SAN DONATO MILANESE

Omicidio-suicidio al comando di Polizia locale: uccide il vicecomandante e poi si toglie la vita - La tragedia si é consumata lo scorso giovedì 29 giugno

Share

Spara al suo superiore uccidendolo e poi si toglie la vita. L'omicidio-suicidio che ha sconvolto l’intera cittadina di San Donato si è consumato giovedì 29 giugno nel pomeriggio, presso il Comando della Polizia locale negli uffici del Comune.

L'agente ha sparato al petto del vicecomandante e poi si è puntato la pistola alla testa e si è ucciso. La vittima si chiamava Massimo Iussa, 49 anni, vicecomandante, di Gemona del Friuli (Udine) e residente a Lodi. A sparare è stato Massimo Schipa, 52 anni, agente, originario della provincia di Lecce.

Gli spari hanno paralizzato gli uffici del Comune, in pochi minuti i paramedici del 118 hanno raggiunto i feriti ma le loro condizioni erano ormai disperate. L'agente è stato trasportato al Policlinico di Milano mentre il suo superiore all'ospedale di San Donato, ma poco dopo è sopraggiunta la morte per entrambi a causa delle gravi condizioni.

Dietro al dramma ci sarebbe l’ennesima violenta lite per motivi di lavoro, in particolare sulla gestione dei turni, ma Schipa covava da anni un’antica rabbia nei confronti del suo superiore che l’aveva spinto a chiedere persino un trasferimento in altri corpi di Polizia locale, ma ancora il suo proposito di andarsene non si era concretizzato.

“Sono sconvolto dall’atroce tragedia che ha colpito la nostra città - le prime parole del primo cittadino Andrea Checchi, che ha proclamato tre giorni di lutto cittadino - il primo pensiero, a titolo personale ma anche a nome della città e dei dipendenti dell’Ente, va alle famiglie sconvolte da quanto successo. A loro esprimo il più sentito cordoglio per la scomparsa di due persone che molti sandonatesi conoscevano e apprezzavano da anni. Siamo tutti disorientati da questa vicenda - prosegue il sindaco - che è una cosa molto più grande di noi. Anche per questo, abbiamo già intrapreso un’immediata attività di sostegno psicologico, non solo per gli agenti, ma per tutti i dipendenti dell’Ente, che faticano a rapportarsi con quanto successo”.

Cancellate le Notti bianche in programma sabato scorso in via Libertà e sabato prossimo in via Di Vittorio.

Leggi tutte le notizie su "San Donato Milanese"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 07 Luglio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.